DECALOGO PER IL LETTORE DI PARTITURE 
di Robert Schumann 

1º) Lo studio della partitura non è operazione da fare in compagnia.  Quanto più tu studi la partitura da solo, tanto più volentieri essa ti  rivelerà i suoi segreti.

2º) Se devi ascoltare un’opera per la prima volta, lascia a casa la partitura: forse non farebbe che disturbarti.

3º) Se suoni uno strumento, cerca di perfezionarti in esso tanto più  quanto te lo consentono il tuo tempo e il suo tempo. Il «musicista senza  strumento» è la condizione più ostile all’arte dell’era moderna.

4º) Cerca – appena hai superato del pianoforte le più aspre difficoltà  tecniche – cerca di suonare anche le partiture d’orchestra. Ne avrai più  incitamento e gioia di quanto tu possa supporre.

5º) La capacità  più importante che dev’essere sviluppata in te dalla lettura delle  partiture, è quella di rappresentarsi mentalmente il suono (orecchio  interno). Cerca di rendere con la maggior intensità possibile un suono, e  controlla l’esattezza della tua immagine sonora ascoltando con la  partitura in mano.

6º) Se, seguendo l’esecuzione orchestrale, hai  perso il filo e non puoi subito ritrovano, non sfogliare la partitura,  ma chiudila piuttosto, e sta ad ascoltare.

7º) Sfogliare rumorosamente non è lecito nemmeno al direttore.

8º) Gli esercizi del dirigere sono, a casa, un innocente e utile  divertimento! ma battere il tempo, al concerto, con la testa, col piede o  con altre parti del corpo è altrettanto inutile che importuno, come il  canticchiare la melodia che si ascolta. L’ascoltatore veramente commosso  e preso sta zitto e non si muove.

9º) Abbi rispetto di ogni maestro e di ogni capolavoro. Il rilevare le mende non è arte: ma miopia e pedanteria.

10º) Ascoltare la musica è come un rito. Se non ci sei preparato, rimani piuttosto a casa.

* Questo ‘Decalogo’ si trova nel prezioso volume di Adriano Lualdi  ‘L’arte di dirigere l’orchestra’ alle pp. 352-253. Lualdi afferma di  averlo trovato tra i suoi appunti senza nome d’autore, ma crede “sia da attribuire a Roberto Schumann”.

close

Iscriviti alla mia mailing list se sei interessato alla mia attività di composizione e al mio blog o ti interessa la didattica per ottenere contenuti esclusivi direttamente nella tua mail