Yesterday Tag Archive

  • Yesterday canzone dei Beatles

    5 Min Read

     

    Yesterday

     

    Yesterday is a song by the Beatles, composed mainly by Paul McCartney but credited to the Lennon/McCartney duo.

    Released in 1965 on the album Help! (and subsequently included in the 45 rpm single Yesterday/Act Naturally.), according to the Guinness Book of Records it is the song that boasts the greatest number of covers, with more than 1,600 recorded versions. According to Broadcast Music Incorporated (BMI) during the twentieth century, it had approximately 7 million radio and television plays in the United States alone.

    In 1997 he received the Grammy Hall of Fame Award.

    In 1999, a vote conducted by the BBC’s second radio channel among listeners and experts awarded it the most beautiful song of the twentieth century.

    In 2000, MTV and Rolling Stone magazine chose it as the #1 pop song of all time.

    This song, which is part of the album Help, is among the most listened to and sung of all time. The first version (little more than an audition) dates back to 1964 and the first title that Paul McCartney gave it was Scrambled Eggs.

    Unlike all the other Beatles songs, this one is composed by McCartney alone, without the collaboration of John Lennon. Furthermore, in the recording, the other members of the group do not play, but external musicians hired specifically.

    The first version was designed by Paul for just voice and guitar, but it immediately appears too simple and “empty”.

    Then George Martin, the Beatles’ producer, suggests an accompaniment performed by a string quartet.

    The drums are excluded, because the rhythm of the percussion is considered too heavy.

    The four musicians who play the strings are so good that they perform the piece only twice: the first time as a “warm-up”, the second as a “good” one (the recording that ends up on the album is called “good”). The result is still a masterpiece.

    The piece begins with a brief introduction of the guitar alone playing the initial repeated chord; this is followed by Paul’s voice singing the very famous melody that begins with yesterday, which also becomes the new title of the song. Then the strings enter and accompany the voice until the end, with very refined and discreet sounds and interventions. (from Suona Subito – © ed. Petrini)

     

    Yesterday  (Italiano-Italy)

     

    Yesterday è una canzone dei Beatles, composta principalmente da Paul McCartney ma accreditata al duo Lennon/McCartney.

    Pubblicato nel 1965 sull’album Help! (e successivamente incluso nel 45 giri Yesterday/Act Naturally.), secondo il Guinness dei primati è il brano che vanta il maggior numero di cover, con più di 1.600 versioni registrate. Secondo Broadcast Music Incorporated (BMI), nel corso del ventesimo secolo, ha avuto circa 7 milioni di spettacoli radiofonici e televisivi solo negli Stati Uniti.

    Nel 1997 ha ricevuto il Grammy Hall of Fame Award.

    Nel 1999 una votazione condotta dal secondo canale radio della BBC tra ascoltatori ed esperti l’ha premiata canzone più bella del ventesimo secolo.

    Nel 2000, l’emittente televisiva MTV e la rivista Rolling Stone l’hanno scelta come canzone pop numero 1 di tutti i tempi

    Questa canzone, che fa parte dell’album Help, è tra quelle più ascoltate e cantate di tutti i tempi. La prima versione (poco più di un provino) è del 1964 e il primo titolo che Paul McCartney le assegna è Scrambled Eggs (Uova strapazzate).
    A differenza di tutti gli altri brani dei Beatles, questo è composto dal solo McCartney, senza la collaborazione di John Lennon. Inoltre, nella registrazione, non suonano gli altri componenti del gruppo, ma musicisti esterni ingaggiati appositamente.

    La prima versione è pensata da Paul per sola voce e chitarra, ma risulta subito troppo semplice e “vuota”.
    Allora George Martin, il produttore dei Beatles, suggerisce un accompagnamento eseguito da un quartetto d’archi.

    La batteria viene esclusa, perché la ritmica delle percussioni è considerata troppo pesante.
    I quattro musicisti che suonano gli archi sono talmente bravi che eseguono il brano solo due volte: la prima volta come «riscaldamento», la seconda come «buona» (è detta «buona» l’incisione che finisce poi nel disco). Il risultato è comunque un capolavoro.
    Il brano inizia con una breve introduzione della sola chitarra che esegue l’accordo iniziale ribattuto; a questa segue la voce di Paul che intona la famosissima melodia che inizia proprio con yesterday, che diviene anche il nuovo titolo del brano. Poi entrano gli archi e accompagnano la voce fino alla fine, con sonorità e interventi molto raffinati e discreti. (da Suona Subito – © ed. Petrini)

     

    Text

     

    Yesterday,
    all my troubles seemed so far away,
    Now it looks as though they’re here to stay,
    Oh I believe in yesterday.

    Suddenly,
    I’m not half the man I used to be,
    There’s a shadow hanging over me.
    Oh yesterday came suddenly.

    Why she had to go?
    I don’t know she woldn’t say.
    I said something wrong,
    now I long for yesterday.

    Yesterday,
    love was such an easy game to play,
    Now I need a place to hide away,
    Oh I believe in yesterday.

     

    Music sheet

     

     

     

     

    No Comment
Follow us on Social Media